una valle di lacrime

23 aprile 2012
Alla fine l'irrimediabile è avvenuto. Inesorabilmente, come il giorno che segue la notte, ecco che accade ciò che tutti quanti noi temevamo. 
No no, non il definitivo cambio al nuovo, e pessimo, look (quelli di Google son molto fighi) di Blogger, io mi riferisco alla mia evoluzione, al mio ulteriore passo verso una condizione che mi porterà in chissà quale direzione. 
Posso ufficialmente affermare di essere arrivato allo stadio evolutivo del "Drugo Lebowski". Non che la cosa mi dispiaccia, anzi, però devo ammettere che agli occhi delle persone che vivono con me, o con le quali son costretto ad interagire giornalmente, la cosa può risultar essere un po' fastidiosa. Incurante dei primi sintomi manifestatisi tempo addietro, ho perpetuato la mia esistenza ignorando ciò che quei primi effetti avrebbero potuto significare. 
Oggi infatti mi ritrovo sulla mia sgangherata macchina, con indosso pantaloncini e infradito, e i Creedence Clearwater Revival a tutto volume che escono dal fatiscente impianto stereo. 
Come se non bastasse, inoltre, pratico saltuariamente uno sport accompagnato da un pazzo criminale del livello di Isolis e un altro caro amico che, incredibilmente, assomiglia a Donnie. Spero solo non faccia la stessa fine. Aggiungiamo il fatto che non ho un lavoro, che ormai ho perso la cognizione del tempo, e che il regime di droghe assunte per mantenere elastica la mente sta lentamente aumentando, ed ecco il perfetto ritratto del Drugo Campidanese. 
Ovviamente manca un White Russian tra le mie dita, ma quello è praticamente impossibile da trovare qui a Cagliari; pare che i locali abbiano una sorta di avversione nei confronti di questo meraviglioso drink.
Detto ciò, spero solo di non imbattermi in un muso giallo (anche se l'appellativo ideale per un cinese sarebbe asiatico) che pisci sul mio tappeto. Già, il mio bel tappeto. 

21 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Quel tappeto da davvero un tono all'ambiente. :)

Comunque, se ti compri una bottiglia di Kalhua, una di vodka e della panna spray puoi operare tranquillamente in solidutine rispetto alla creazione del White Russian. ;)

LA CONIGLIA ha detto...

Vorrei vederti per valutare il danno. Amici compresi!!! :)

Sileno27 ha detto...

beh, son sicuro che con un'ichnusa tra le dita farai lo stesso la tua porca figura.

S. ha detto...

che culo...infradito e pantaloncini...qui ancora come se fosse inverno...o vuoi suicidarti con una broncopolmonite?
invero sicuramente il caffè borghetti si trova da te...

tanteformiche ha detto...

Cavolo qualche tempo di distanza dal tuo blog e guarda qua che post mi ritrovo!!

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

La prossima volta, però, vorrei che ci parlassi del tuo omonimo.
Quello con cui l'asiatico potrebbe scambiarti, prima di pisciare sul tappeto hahah!

Melinda ha detto...

S. Che buono il caffé borghetti :D
Pesa...sono andata a rileggere il tuo vecchio post...stupendo!
E con questo fanno un'accoppiata vincente.
E te credo che fai certi sogni poi :P

Hombre ha detto...

ti manca solo l'ultimo stadio: incarnarti in manlio scopigno.
poi hai finito

ciku ha detto...

le infradito sono il male di questo nostro tempo.

pesa ha detto...

@MrFord: Ecco, sì, il mio problema è sempre stato il latte. Ci son varie correnti di pensiero e onestamente non so quale seguire. Tu quindi consigli la panna spray? Mmm bene bene, ci farò un pensierino.

@Coniglia: Oddio, penso abbastanza grave, diciamo che sono un po' lasciato a me stesso.

@Sileno: E chi ti dice che quella non ci sia già? A breve devo fare il tour nella fabbrica, uscirò peggio di Homer Simpson e Barney.

@S.: Anche qua fa un po' di fredd delle volte, infatti quando la condizione diventa invivibile son solito vestire pessime canadesi fuori moda.

@Shuzzy: Hai una giustificazione per questa tua assenza o devo chiamare a casa?

@Grace: Insomma quello ricco che mi fa storie per il tappeto? Maledetto, quello lo odio.

@Ndina: Effettivamente avrei potuto fare una Part I/II però poi ho preferito cambiare del tutto. Sì effettivamente l'altro è alquanto soddisfacente, son bravo a prendere roba fatta da altri e rielaborarla :D

@Hombre: Ho già attraversato la fase Sandro Tovalieri da giovinotto, periodo di alto livello calcistico.

@ciku: Aggiungi anche i calzini. Sono proprio un figurino.

Juliet ha detto...

A proposito de Cagliari, sapevi niente di quello spot sulla Sardegna girato lì? C'eri? :)

lanoisette ha detto...

mio padre adora i Creedence. pietà, ti prego!

Lario3 ha detto...

Io odio gli infradito!

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

CoffeeGirl ha detto...

Sempre meglio le infradito degli zoccoli di legno! Il tuo outfit sarebbe perfetto con una felpa in acetato con la zip aperta fino all'ombelico e una catenina con la croce d'oro.
Al posto del white russian, un mirto no???

Lisette laNoiosette ha detto...

Jeff Bridges era comunque un uomo molto affascinante, anche se preferisco ricordarlo nella tutina grigia di Tron.
Consolati Drudo. O comprati una tutina.

pesa ha detto...

@Juliet: Pubblicità a Cagliari? Cioè? Io praticamente non guardo televisione, non so a che ti riferisci.

@lanoisette: Grandi gusti quelli di tuo padre, grandi gusti.

@Davide: A me stanno da Dio ;)

@CoffeeGirl: La felpa in acetato la porto in questo esatto momento, però è totalmente aperta. Comunque il mirto c'è, per Legge, immediatamente dopo il caffè.

@Lisette: Oddio Tron, che film, e che videogioco. Comunque secondo me con il Drugo ha toccato la sua massima vetta cinematografica. Superbo.

Marina ha detto...

sono commossa, è come vedere un pokèmon che raggiunge l'ultimo stadio evolutivo... ma pantaloncini e infradito? maledetto, rodo d'invidia, io sabato sera mi sono presa tutti i malanni del creato mettendo il cappotto corto invece della tuta himalayana.

Ettore ha detto...

Mi sono fermato al lemma "manifestatisi".
Hai presente i fumati che si guardano le mani e si meravigliano delle dita? Ecco, "manifestatisi" mi ha fatto quell'effetto.
Forte.

pesa ha detto...

@Marina: Io invece penso a che razza di schifo sarà in estate se già ora c'è così caldo! Odio il caldo, voglio un perenne inverno!

@Ettore: Io, quella parola lì, non la so mica leggere. La so solamente scriverla, ma non chiedermi mai di leggerla.

Marina ha detto...

Ma no, funziona al contrario: Ora le infradito e ad agosto le Timberland.

Juliet ha detto...

Era una pubblicità sulla Sardegna, parlava pure della tua amata Ichnusa! Non so se si riesca a trovare anche su YouTube.

Posta un commento

Drink!