titolo

15 marzo 2012
Dare il nome a un animale, una persona, un oggetto, un qualsiasi cosa animata o no, è una delle prove più complesse e difficili a cui un essere umano sia mai stato posto. Almeno per quanto mi riguarda.
C'è chi, dotato di incredibile attività cerebrale o inventiva fuori dal comune, riesce al primo colpo a trovare quella serie di lettere perfette, tali da poter identificare una persona, un oggetto, un qualsiasi cosa animata o no. Tantissimi infatti danno un nome, non so, alla propria chitarra, così, forse per dimostrare di esserci più attaccati rispetto a chi non lo fa, io invece la chiamo semplicemente "chitarra"; come anche chi da un nome alla propria macchina o bicicletta; chi ancora, preso da incredibile spirito di stupidaggine, perché non è altrimenti definibile, da un nome all'iPhone. Io invece proprio non riesco, è impossibile, penso ad un nome e quello mi suona subito o ridicolo o inadatto, per qualsiasi cosa.
Il problema è sorto la settimana scorsa quando fui caricato della pesante responsabilità di affibbiare un nome ad uno dei micetti neonati della mia dolce metà, tra l'altro il micetto da lei preferito, quel simpatico e meraviglioso ammasso di peli grigi e bianchi, che fanno da contorno a due palline celesti cielo. 
E la mia mente pensava, vagava, correva tra i film, i libri, la musica, la storia, alla ricerca di nomi di gatti famosi, purtroppo però non riuscivo a pensar ad altro che nomi sciatti e banali, troppo poco per una dolce creatura come quel gattino. Quindi, preso da sconforto, come spesso mi capita di fare, ho pensato alla mia vita passata, e a tutte quelle cose a cui ho dato un nome. L'unico ricordo felice è stato per il mio primo cagnolino ufficiale, la tenera, batuffolosa e simpaticissima Ozzy.
Capite ora!? 
Proprio per questo motivo è già stato deciso che la responsabilità della scelta del nome di un mio/a eventuale figlio/a ricadrà sulla madre. Non voglio responsabilità di questo tipo, io.

24 commenti:

Amore_immaginato ha detto...

I miei gatti si chiamano Minou, Matisse e...
(lo so, ti aspetti Bizet!) Nirvana.
Il mio cellulare, cellulare.
Questo per spiegarti che la banalità impera!

S. ha detto...

ma perchè ricercare l'originalità ad ogni costo poi?
come per i tatuaggi...ora che tutti sono alla page mi fanno schifo...viva la banalità...chiamalo flock(batuffolo)

ciku ha detto...

opterei per "essere immondo". i gatti non dovrebbero avere un nome. i gatti non dovrebbero e basta.

Maraptica ha detto...

Ugo... al massimo Ciro, per dargli un pò d'aria! Hahahahahah :)

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Io la mia gatta l'avevo chiamata Micia, pensa che fantasia :(

Hombre ha detto...

il mio gatto si chiamava Darwin (nato in via Darwin), finché una sera un gippone ha pensato bene di stopparne l'evoluzione.

p.s. ma invettiva (aaaaaaaaaaargh, m'immagino i nomi) o inventiva? meditate pesa meditate.

Margherita ha detto...

io assegno titoli ai pupazzi di mio figlio. il cane è "cane". l'orsacchiotto è "chiotto". il pinguino è: "pinguino". il mio ex-gatto tigrato era "tigro". unico sprazzo di genialità è stato per l'altro ex-gatto, che appena entrato in casa ha rovesciato una bottiglia di rum: "chupita" :)

pesa ha detto...

@Amore: Anche Nirvana è banale però, quindi sì, hai ragione, viva l'impero della banalità.

@S. : Oddio se dobbiamo parlare della banalità dei tatuaggi apriamo un discorso pari alla questione omerica. No no il nome gli è già stato assegnato :)

@ciku: Perché quest'odio nei confronti dei gatti? Cosa ti hanno fatto? Anche io odiavo quella razza felina malefica, poi ho imparato ad amarli, confidati con noi, ti aiuteremo a superare questo incredibile tormento.

@Maraptica: Splendida, meravigliosa, citazione. Di sicuro non lo chiamerò mai Massimiliano! :)

@Grace: Sapessi quale appellativo/nome è stato dato a quel povero micetto, arriverai a pensare che Micia è il nome più originale del mondo.

@Hombre: Né invettiva e né, tanto meno, inventiva... ignoranza :) Pardon, errore mio, correggo. Comunque conosco il significato di entrambi i termini, sia ben chiaro.

pesa ha detto...

@Margherita: Effettivamente il gatto "Chupita" ha un suo perché, però con me non avrebbe resistito. Buttare giù una bottiglia di rum, e magari romperla, è punibile con la morte.

Melinda ha detto...

Anche per me è difficile trovare i titoli adatti, una volta scrissi un racconto e lo intitolai "Storia", pensa te.
Però alla mia macchina ho dato un nome, è venuto naturale, si chiama Melinda (le ho rubato il nome per il blog ;D) è del colore delle mele (gialloverdino) e le sta d'incanto!
Forse con i nomi ho più fantasia che con i titoli: i miei ultimi pesciolini rossi erano Dawson e Joey...Dawson ha ucciso Joey...almeno qui ha avuto la sua rivincita!
Un micetto adorabile...mi piacerebbe tanto averne uno, quando andrò a vivere da sola ne prenderò uno!

ciku ha detto...

apprezzo la citazione di maraptica. apprezzo il fatto che tu, pesa, l'abbia colta nonostante la giovine età. continuo a non apprezzare i gatti. e, giuro, non è un tormento.

MrJamesFord ha detto...

I miei si chiamano Diego e Mia.
E anche io mi offro di terapizzare Ciku in merito. ;)

Marina ha detto...

"quel simpatico e meraviglioso ammasso di peli grigi e bianchi, che fanno da contorno a due palline celesti cielo."
http://c.wrzuta.pl/wi17443/c025f02f0017fa584efb735f/mum_please

Spero di vedere le foto delle creaturine su tumblèèèr!

Comunque io i miei gatti li ho chiamati uno Elvis, in un impeto creativo (??) a quindici anni, e l'altra Minou, quando quest'autunno mi sono resa conto che la bestiola girava in casa da due giorni e nessuno trovava un nome originale.
La mia macchina si chiama Carolina ma è colpa di mia madre.

Il mio ex pc si chiamava Lou in memoria di qualche dj travestito, credo. Non so. Non ricordo.

La cosa che peggio mi riesce è trovare un nickname quando mi registro da qualche parte. Lo odio. Ormai sono naufragata nel rassegnato storpiamento del mio nome e bon.
"Soul Kitchen" è stato parto di ore e ore di sangue sudato!

pesa ha detto...

@Melinda: Se vuoi uno te lo spedisco, stiamo cercando di darli, ora hanno tre mesi... te lo mando via mare :D

@ciku: Mi piacciono i tuoi apprezzamenti, lo apprezzo.

@MrFord: Ho imparato, dopo l'impresa Tenacious D, che non si può far cambiare idea a ciku :D

@Marina: Sto forse iniziando a capire perché odi Tumblr. Sul serio. Ma tu quindi sei una malata compulsiva che da nomi a qualsiasi cosa? Avrei piacere di studiare la tua mente, spero acconsenta.
Io invece, nell'unico momento di genialità (?), ho inventato il titolo di questo blog e ora me lo trascino ovunque, vedere Tumblr appunto.
Pesa invece è un dato di fatto.

Hombre ha detto...

È chiaro come la sambuca... Son sti correttori automatici la rovina.

Marina ha detto...

Cosa ti porta a odiarlo?
Comunque non sono una malata compulsiva, o almeno non più, forse la ero un po' da ragazzina con il pc travestito ma ora no, giurin giurello. Nessuno dei miei oggetti ora ha un nome proprio!

pesa ha detto...

@Hombre: Però la Sambuca a me non piace, meglio fil'e ferru, oppure mirto bianco, quello sì che è buono, accidenti.

@Marina: I bimbiminkia. Penso che ti basti come risposta.
Cavoli quel tuo "Nessuno dei miei oggetti ora ha un nome proprio!" l'ho immaginato con una musica trionfale e tu che lo pronunci con la luce divina che cala su di te.
Ah, dimenticavo, tanti auguri :)

Marina ha detto...

oh. si. mi basta.
grazie degli auguri ♥

Lario3 ha detto...

Hai ragionissima!

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Sileno27 ha detto...

la mia tartaruga si chiama tartaruga.

pesa ha detto...

@Marina :)

@Davide: Su cosa esattamente????

@Sileno: Io l'ho sempre pensato, e forse mai detto, tu sì che hai un cervello degno di nota!

lellasilvi ha detto...

E se poi è una femmina?
O è un maschio?

Non è che ci si può sbagliare, perchè poi hanno problemi d'identità... i gatti dico.

LA CONIGLIA ha detto...

No, chi da il nome al telefono è abbastanza spostato! Non esageriamo!!! Peró la mia macchina il nome ce l'ha ora che mi ci fai pensare... O_o

pesa ha detto...

@lellasilvi: È un gatto maschio (rompi culo anche se bellissimo) con un nome da gatto femmina. Più problemi d'identità di così si muore!

@Coniglia: Perché!? Nooo perché!? Dai ora che ci sei, dimmi anche il nome di questa povera macchininia :D

Posta un commento

Drink!