non l'ho fatto a tredici anni, quindi lo faccio a venticinque

19 marzo 2012
Il giovane Pesa, quello che oggi è un figo di tutto rispetto, ammirato e desiderato dalle masse, non era un amante sfegatato dei videogiochi come la maggior parte degli adolescenti mondiali. 
Noncurante delle novità videoludiche che si succedevano nel corso degli anni, ho sempre snobbato e guardato dall'altro verso l'alto questi appassionati sfegatati di videogames, giudicandoli, nonostante i miei trascorsi nerdistici estremi, degli sfigati senza via di ritorno.
Quand'ero un giovinetto bello e speranzoso, infatti, preferivo concentrarmi sul PC, spendendo soldi, sangue, fatica e diottrie rispettivamente su banchi di Ram, montaggio di lettori DVD (che comprende anche la fatica) e interminabili ore davanti allo schermo per poter portare il mio piccolo computer a prestazioni fuori dal normale. Con il passare del tempo però anche il PC perse il suo fascino e abbandonai, in un certo senso, la tecnologia nuova e avveniristica, per concentrarmi sulla materialità reale del divertimento e non quella dello schermo (qualcuno ha detto sesso!?). 
Poi, ieri, non so che mi sia preso. Entrando in un ipergigamercato, e vedendo a prezzo "stracciato" la famigerata consolle a marchio Microsoft, qualcosa è scattato in me. Quel brufoloso e goffo giovinetto di tredici anni che ero, è saltato fuori, e puntando dritto al mio stomaco ha sferrato un pugno, costringendo così a chinarmi, prendere la confezione della consolle, alzarmi sullo scaffale e trionfante prendere tra le mani Fifa 2012, per poi dirigermi alla cassa e pagare. 
Nel mentre che il mio Io giovane esultava e sorrideva dentro di me, il mio Io maturo pensava "ma che cazzo sto facendo!?". 
Il commesso passava la carta nel terminale Pos e continuavo a chiedermi "ma che cazzo sto facendo!?".
Mi avvicinavo alla guardia all'ingresso per far levare tutti i congegni malefici che non permettono ai malvagi di rubare e mi domandavo sempre più insistentemente "ma che cazzo sto facendo!?".
Finché non mi accorsi dell'orda di bambini sbavanti alle mie spalle che mi ammiravano, mi innalzavano a loro divinità e tirando le madri per la borsa urlavano, con le lacrime agli occhi «Mamma! Mamma! Guarda lì! Quel signore ha l'Xbox 360! Mamma!». Preso da orgoglio allora finalmente riuscii a trovare una risposta a quelle insistenti domande, e così sotto lo sguardo affascinato e ammiranti dei bambini guadagnavo imperiosamente la macchina, con la dolce metà al mio fianco che nel frattempo pensava «Ecco qua, l'ho perso».

20 commenti:

Frrrresh! ha detto...

Per lo meno tu sei un uomo. Diciamo che dovrebbe essere nei tuoi geni (adulto a piccolo giovincello che sia) dilettarti con videogames o quant'altro.
Io, che sono una teoricamente donna/ragazza -diciamo ragazza va- ho avuto un anno, un solo anno di turbamento. Mi spiego: mentre tutte le classiche bambine giocavano con Barbies e MyLittlePonies o come si scrive, io insieme ai miei due amichetti giocavo con le balledifieno, con le bibiclette, a fare a gara quale dei nostri vermi arrivava prima al traguardo (Potrebbe essere un nuovo tema per un nuovo post mm..) o chi trovava più coccinelle (ne ho la fobia ora) bè, in quel lontano 2004, mia madre ebbe la brillante idea di comprarmi la PS2. A me, io, bambinetta delle balledifieno e dei vermi sopracitati, ok - mi ci chiusi per un'intera estate/anno scolastico. Ora la mia Ps è in qualche meandro della soffitta, chiusa, sigillata, e lontano dalle mie mani.
Altrimenti, potrei tranquillamente ricaderci.
F.

MrJamesFord ha detto...

Da utente della PS3 non posso che criticare la tua Microsoft-scelta, ma posso capirti in pieno.
Io, in questo periodo, sto giocando come un matto con il pugilato. E mi diverto come un bambino. Fieramente.

Amore_immaginato ha detto...

Evito di comprare SuperMario perchè so già come andrebbe a finire...
Ma ogni volta in cui gli passo davanti, ripenso a quando esploravo mondi su mondi e saltavo sui mostri a forma di fungo.

S. ha detto...

sai che una volta entrato nella spirale del Xbox, i tuoi prossimi giorni/ notti saranno alla dipendenza di FIFA 2012 con un qualunque altro essere, basta che faccia da contro squadra con te? praticamente hai detto addio al sesso...nessuno orgasmo sarà mai piu' paragonabile all' andrenalina di battere il Barcellona....amen

Emanuele Secco ha detto...

Posso dirti che per anni ho sempre giocato solo al computer (sono un amante della serie Total War e Gta). Per quei giochi posso anche perdere con piacere più di un'oretta del mio tempo ^^

E.

ciku ha detto...

pesa, ford, ma che differenza c'è tra xbox e ps?

Juliet ha detto...

Da piccola ci giocavo insieme ai maschietti, poi ho deciso che avrei voluto avere una vita.

pesa ha detto...

@Fresh: Anche io da bimbo ero esattamente come te, niente videogiochi, solo della buona e sana aria aperta. Poi il mondo di innocenza in cui vivo è stato corrotto e quindi ecco qua che ora mi ritrovo a fare la carriera in Fifa12 con il mio personaggio. Che misera fine.

@MrFord: Io, durante feste, serate maschili a suon di birra-pes-scoreggie, ho sempre usato la PS. Però poi non so, ultimamente giocando con la X-box mi ci son trovato parecchio bene.

@Amore: Quando parli di SuperMario intendi LSD vero? :)

@S.: Pensa che non proverò mai quel tipo di emozione visto che prendo sempre il Barcellona visto che sono un grandissimo estimatore.

@Emanuele: Nella mia era d'oro dei giochi per PC il mio preferito era Warcraft3, poi son passato ai vari giochi di Formula 1 e lì è iniziato il periodo buio della mia vita.

@ciku: Una è Sony, l'altra Microsoft.
Una è nera, l'altra pure anche se può essere bianca.
Una si connette ad internet, l'altra pure.
Fondamentalmente non lo so. Ho badato al prezzo io.

@Juliet: Pensa, ho vissuto per 25 anni, ora è giunto il momento per me di morire sommerso dai videogiochi.

Marina ha detto...

ahahahaha fantastico, io solidarizzo con Dolce Metà, la attendono tempi bui!
Comunque niente da fare, Nintendo tutta la vita.

Hombre ha detto...

Stagioni e videogiochi diversi a turbare le mie notti. In ordine cronologico di apparizione: space invaders, tetris, simcity, NBA, gran turismo, biotronic.

Ale ha detto...

Io non m'intendo di quella roba: le poche volte che ci ho giocato è stato in casa altrui. C'è da dire che i videogiochi tirano fuori il mio lato violento, sarà che non so che tasti schiacciare e li premo tutti a caso, ripetutamente, scocciandomi perché non succede quello che pretendo io :)

newmoon35 ha detto...

Non ci capisco niente, è mio figlio l'intenditore. Ha il Nintendo Ds, anche troppo. Io le poche volte che ho provato a giocare a qualcosa mi sono scocciata dopo due minuti.

Sileno27 ha detto...

ahahah....te ne pentirai a breve. oppure non avremo mai più tue notizie.

Melinda ha detto...

Torna tra noi Pesa, torna tra noooi...Pesa? Ci sei? No...ha ragione la sua metà, ormai l'abbiamo perso!
Staccati da lììììì!!!!!!! :P

Marina ha detto...

boh, l'abbiamo peso anche noi T_T

pesa ha detto...

@Marina: Bah, della Nintendo ho sempre apprezzato le consolle portatili, solo ultimamente, con la Wii, mi son avvicinato ai colossi giapponesi. Comunque non mi avete perso, anzi vivo e vegeto. Pensa che ero in giro per mezza Sardegna, altro che vita finita!

@Hombre: Non scherziamo, Tetris continua a tenermi incollato agli schermi del PC, soprattutto da quando ho trovato un sito bellissimo dove non ci sono varianti e cose varie.

@Ale: Verissimo! Quando si gioca a PES o Fifa (i due più famosi giochi di simulazione calcistica) si diventa omofobi, razzisti, violenti e soprattutto, se non lo si è già, accaniti bestemmiatori.

@newmoon: Mmm il Nintendo DS è interessante, però ho provato la versione 3D e quasi vomitavo per il mal di testa.

@Sileno: Macché, non morirò mai. O meglio, riesco a seguire il mio e i vostri blog, e contemporaneamente vincere il campionato con la Fiorentina.

@Melinda: Tornato! Vivo e vegeto, e pronto a giocare una partita di calcio reale!! Incredibile!

Harley ha detto...

Ho un' xbox comprata quest'estate come regalo per la maturità *_* il che è un po' un paradosso.

Resto comunque fan sfegatata dei giochi di ruolo sul pc.

Per fare un esempio, Skyrim su xbox non va proprio u_u

pesa ha detto...

@Harley: Se il tuo è un paradosso allora il mio caso come lo definiresti? Io penso semplicemente idiozia, poi chissà.
Sul PC ci ho speso talmente tanto di quel tempo che ancora me ne pento, e in particolare, come te, in GDR: Warcraft, Diablo (I&II), Neverwinter Night, Deus Ex, ma soprattutto il migliore di tutti quanti: Baldur's Gate.

Frrrresh! ha detto...

Ah per la cronaca, ho preso in mano proprio ieri un bel pennello. Solido e duro..è stata un'emozione enorme davvero.(Ho pensato subito a questo post scritto da te quando l'ho preso in mano - non so se sia positivo associare immediatamente un evento ad un post del web, ma amen!) Ho ripreso a dipingere. Finalmente il tanto agognato pennello è rientrato prepotentemente nella mia vita e si è fatto largo tra le......
ok stop, sto degenerando.
Buonaserata Pesa
F.

pesa ha detto...

@Fresh: Questo commento mi ha emozionato, e non poco. Riuscire a far ricollegare un evento ad un mio post è per me immenso motivo d'orgoglio!

Posta un commento

Drink!