cose tanto stupide che un po' mi vergogno

8 marzo 2012
Ultimamente bevo come un cammello. 
Ho tanta sete, sete d'acqua.
Che sia mattina, pomeriggio, sera o notte fonda, io bevo. Accadono addirittura fatti che, in 24 e più anni di vita, non si son mai verificati, come ad esempio lo svegliarmi alle 03.00 a.m. e ruzzolare velocemente in cucina a cercar di placcare la siccità all'interno della mia bocca. 
Il punto è che non mi accontento di mandar giù un semplice sorso d'acqua, ho bisogno necessariamente di ingerirne una spropositata quantità, arrivando, in casi estremi, a riempire la mia tazza preferita e bere direttamente da lì. E vi dirò, neanche così risultavo sazio, sentivo che dovevo bere ancora. 
Uno dice «e bevi direttamente attaccandoti alla bottiglia, deficiente!», ma purtroppo a casa mia, da che mia madre ha avuto un improvviso slancio di stile, le bottiglie sembrano sparite e così l'acqua la si versa dentro una brocca in vetro. 
Ho dovuto quindi arrangiarmi come meglio potevo. 
L'altra notte, in preda ad un tipico esempio di sopracitata improvvisa ed estrema mancanza d'acqua ho dovuto studiare, alle 02.48, un modo per poter bere direttamente dalla brocca stilosa senza posare le labbra e contaminare, con i mille e più germi mortali che popolano la mia cavità orale, il contenuto ai miei familiari. 
I risultati son stati più che ottimi: 1,5L d'acqua esauriti senza mai posare la bocca sul tanto prezioso (?) e fascinoso (?) contenitore. Poi però son andato a letto con un terrificante e, ahimè, realistico pensiero. Cogitavo infatti sul fatto che se applicassi un po' di più la mia mente nello studio invece che in queste amenità, sarebbe meglio, molto meglio, ma tant'è... 

24 commenti:

MrJamesFord ha detto...

L'acqua è la base della vita.
Più studioso di così non si può! ;)

Maraptica ha detto...

E' che in Sardegna ci stanno già trenta gradi, di la verità! maledetti! :P

S. ha detto...

forse è il caso che fai un controllino alla glicemia...

Hombre ha detto...

ma come hai fatto non ce l'hai detto, nel dettaglio... io sono interessato, capita anche da me di trovare la brocca.
O prima lo brevetti e poi ce lo dici?

Sileno27 ha detto...

anche io sto passando un periodo in cui di notte bevo come un cammello. a volte mi sveglio alle 3 per bere, non so perchè. pensavo fosse legato all'insonnia, ma visto che stai messo così anche tu sarà legato semplicemente all'imbecillità.

ciku ha detto...

pure a me per un periodo succedeva lo stesso. poi hanno iniziato a farmi flebo di ferro. vai a sapere...

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Mi è venuta sete :P
Oh, ma come Hombre, anch'io voglio sapere come hai fatto a bere dalla brocca senza attaccarti a canna.
A fontana dall'alto?
No, dai..non può essere O_o

Conte di Montenegro ha detto...

Elementare Watson... hai attaccato i germi all'imbuto!
Oppure hai bevuto da un innaffiatoio?

pesa ha detto...

@MrFord: Oh beh, studiassi filosofia avrei un'ottima tesi in mano, purtroppo per me devo concentrarmi su tanto altro :)

@Maraptica: Beh oddio, 30° non ancora, però si inizia a star bene, la settimana scorsa ho fatto la mia prima incursione al mare, posare i piedi sulla sabbia dopo circa 5 mesi è stato liberatorio.

@S.: Oddio, io sono un po' ipocondriaco, non dire così che mi fai paura.

@Hombre&Grace&Conte: No no, è stato semplicissimo. Sfruttando le mie passate, e fallimentari, conoscenze ingegneristiche, ho inclinato la brocca dal lato in cui non vi è il beccuccio, in modo che il fluido trasparente, inodore e incolore potesse cadere dritto dritto nella mia bocca, senza sgocciolare per terra. Anche se qualche goccia sul petto è finita. Con tanto e costante esercizio però la tecnica può essere affinata.

@Sileno: Sì, l'imbecillità penso sia il motivo che mi spinge a continuare a vivere.

@ciku: Per sicurezza, e per lo stesso motivo della risposta ad S., mi tocco le palle.

@Grace: Però da te mi aspettavo almeno un piccolo commento sulla mia meravigliosa, spettacolare, bellissima, fantasmagorica tazza :(

S. ha detto...

giusto appunto, visto che ti tocchi le palle...se sono moscette + sete =
controlla la glicemia...

Baol ha detto...

Ricordo una puntata del Dr. House in cui un paziente lamentava tale sintomo...

:D

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Hahaha bellissima!
Un giorno di questi forografo anche la mia tazza.
Soffemminuccia IO..bevo nel tazzotto non di Batman, ma di Diddlina, hahaha giuro!
Siamo troppo equivalenti :P

Juliet ha detto...

Immaginavo che ti fossi fatto il bagno rovesciandoti l'acqua sul pigiama. Ogni tanto mi stupisci :D

Marina ha detto...

Sono rimasta affascinata dalla soluzione brocca. Gran oggetto di design fin dal neolitico! Quasi quasi mi ci converto anch'io!

pesa ha detto...

@S.: No, le mie povere e veneree palline stanno benissimo, tutto in ordine.

@Baol: Alla fine cosa aveva!? No perché io una volta ne ho visto una in cui un tipo moriva, e siccome, quando era in vita, mangiava un sacco di caramelle alla menta, il suo alito era oltremodo mefitico. Ecco, da allora cerco di controllarmi nel mangiare caramelle.

@Grace: Ahahah voglio la foto di Diddlina!

@Juliet: "Continua anche no, ogni tanto. Ma proprio sporadicamente" cit. :D

@Marina: Salvati finché sei in tempo! Allontanati da quel terribile oggetto chiamato brocca! Lo dico per il tuo bene.

p.s. dopo la mia chilometrica risposta via mail pensavo non venissi mai più a leggermi :D

Lario3 ha detto...

Fai bene a bere :-D

Grazie mille per il commento, CIAO!!!

Melinda ha detto...

Sai che vorrei fare? Mettere una telecamera nella tua cucina e riprenderti in questi tuoi momenti di creativa intelligenza ;)

Melinda ha detto...

P.s. Io al lato del mio letto ho messo una bottiglia d'acqua da un litro e mezzo, almeno non mi devo alzare in piena notte ;)

pesa ha detto...

@Davide: Sempre e comunque!!!

@Melinda: Qua si sta arrivando allo stalkeraggio :D No comunque ci ho provato anche io - a mettere una bottiglia di fianco al letto intendo, non metterti una telecamera in cucina - ma non è la stessa cosa, manca totalmente lo spirito d'avventura e d'impresa :)

Melinda ha detto...

Ahahaha! Ma, come si dice dalle mie parti, di alzarmi durante la notte NON ME NE TIENE ;D

LA CONIGLIA ha detto...

Guarda che potresti brevettare l'idea e allora ciao ciao studio! Se la cosa tira diventi un nababbo!!!

OrsaBIpolare ha detto...

Se stai anche perdendo peso-Pesa-peso-Pesa allora è diabete.
Non avresti dovuto rivelare quella cosa sull'ipocondria ;)

Io sono estasiata di quanto possiamo perdere tempo a disquisire a volte di minchiate, dico sul serio.

Baol ha detto...

Non preoccuparti, di solito li salva tutti...almeno credo :D

pesa ha detto...

@Melinda: Alzarsi la notte e girare in mutande per casa fa molto film americano di serie z :)

@Coniglia: Ma non so se mica tutti son capaci di farlo eh, io lo faccio per il bene del mondo; metti che tutti lo vogliono fare e poi non ci riescono, avverrebbero suicidi di massa in quantità apocalittiche.

@Orsa: Magari! Non nel senso che vorrei fosse diabete, nel senso che vorrei perdere peso, me tapino.

@Baol: Io sicuro muoio tanto son sfigato.

Posta un commento

Drink!