«"sollazzo" nell'accezione più ironica del termine»

5 dicembre 2011
Ma quale vita, quale piacere senza l'aurea Afrodite?
Che io muoia quando più non mi stiano a cuore
l'amore segreto e i dolci doni e il letto, 
i fiori dilettevoli di giovinezza
per gli uomini e le donne. Ma quando incalza l'odiosa
senilità, che fa brutto anche l'uomo bello,
assidui tormenti lo sfibrano nel cuore
né si allieta a mirare i raggi del sole
ma in odio è ai ragazze e delle dame è scherno:
così penosa un Dio volle la vecchiezza! 


Fr.1 - Mimnermo


Non sono assolutamente arrivato al punto in cui abbandonerò l'amore per i dolci doni e il letto, e lungi da me l'idea di giungere a simili traguardi. Però dentro di me sento che più mi avvino a cifre importanti della mia età (venticinque anni, un quarto di secolo!), più sale la preoccupazione e l'idea di fare resoconti su ciò che è stata la mia vita. 
Non so il perché ma è come se una volta toccata la fatidica cifra dei TRENTA! la mia esistenza possa perdere di significato, e tutto ciò che arriverà dopo sarà il nulla più totale. Con questo non sto dicendo che i trentenni siano dei decrepiti, dei falliti e tutte le cose negative che possiate immaginare, sto solamente arrivando alla conclusione che io sia un fallito. A ventiquattro anni sento di aver abbandonato tante opportunità, di non aver sfruttato al massimo il mio tempo, e ho l'angosciante sensazione che se, quando giungerò nel mezzo del cammin di mia vita, non avrò trovato una collocazione al mio essere, la mia posizione all'interno del creato, allora mi considererò uno sconfitto, un perdente eterno che vagherà per il resto dei suoi anni senza nulla da fare. Sempre se avere a cuore l'amor segreto, i dolci doni e il letto si possa considerare nulla.

11 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Da trentaduenne di posso dire che non c'è da preoccuparsi.
Perchè l'amor segreto, i dolci doni e il letto continuano sempre, se li sai continuare a prendere. :)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

pensa io in che paranoia sto, adesso che sto per arrivare quasi a 30 anni... :D

Conte di Montenegro ha detto...

Domani ne faccio 28... porco il clero!

pesa ha detto...

@MrFord: Più si diventa vecchi, più la volontà - in teoria - dovrebbe diminuire. Io non ci credo, o comunque son convinto, e spero, che avverrà tutto il contrario.

@Marco: Addio amico mio, ora le tue recensioni scadranno miseramente nel banale e lascerai vinte tutte le Blog Wars a Mastro Ford :)

@Conte: Cloro al Clero! Domani ti faccio gli auguri!

Marina ha detto...

Ne hai quantomeno ancora per un paio di quarti di secoli secondo me con sta roba qui... :)

Marina ha detto...

Aww, io non ho vent'anni ancora, quanto me la godo dibrutto ahahah!

Sileno27 ha detto...

25, 30, 50,...sono solo numeri.
orribili numeri.
ciò che tu sei non dipende da calcoli temporali.

LA CONIGLIA ha detto...

...benvenuto nel club. E non vado oltre perchè io sono a quasi 29 quindi immagina l'angoscia!

pesa ha detto...

@Marina: Non gioire ragazza, appena arriverai a vent'anni sarà la fine! E comunque altri paia di quarti di secolo equivalgono ad altri 50 anni, ergo a 75. La cosa mi spaventa.

@Sileno: Vuoi dire che sono un figo?

@Coniglia: Eh io non sono ancora arrivato al quarto di secolo, ho ancora otto mesi di pacchia e gioia prima di entrare nel lungo e tormentato tunnel della vecchiaia :)

Marina ha detto...

Troppo poco o troppo troppo? :D

pesa ha detto...

@Marina: Troppo troppo, troppo poco troppo.

Posta un commento

Drink!