quando pubblico un post la parte più difficile è il titolo

7 dicembre 2011
Siamo a dicembre quindi, tradotto in parole povere ma di facile comprensione per tutti voi, questo vuol dire: Natale, Capodanno, cibi, bevute e freddo. 
Se devo essere onesto, andando in leggera controtendenza con il 95% dei blogger mondiali, che considera il Natale uno schifo, io provo una certa simpatia per la più cristiana delle festività. Non bisogna esser tristi, suvvia, si sta con amici, parenti e tutti ci si ubriaca fino a perdere le più basilari capacità intellettive. Sì sì, certo, c'è anche la boiata del "a Natale siamo tutti più buoni", "è Natale, è Natale, si può fare di più", ma solitamente lascio perdere questo aspetto buonista e tedioso della festa. L'unica cosa che potrebbe farmi cambiare idea, invece, sono tutta quella serie di film mielosi e ruffiani che passano 24 ore su 24 in televisione, ma avendo abbandonato quell'odiosa scatola tanto e tanto tempo fa la cosa non mi tange.
Ciò che invece turba i miei sonni e la mia psiche in tutto questo gioioso periodo è il Capodanno; ogni anno sempre la stessa storia: ti ritrovi in una festa, che definire colossale è minimalista, in cui il numero degli invitati sfiora i sei zeri e tu comunque starai con quei poveri quattro stronzi dei tuoi amici. Immensi preparativi per una notte che di particolare non ha nulla, se ho voglia di ubriacarmi non aspetto di certo l'ultimo giorno dell'anno, ne ho a disposizione trecentosessantacinque per Dio! E li sfrutto tutti quanti come meglio posso.
Per non parlare poi dei tanto fastidiosi programmi TV (e il fatto che la televisione sia nuovamente il male della situazione dovrebbe far riflettere chi, tra di voi, ancora continua a fare affidamento su quel maledetto e odiato elettrodomestico) che trasmettono il fatidico countdown verso la mezzanotte, dove falsissimi e irriverenti star dello show-business, tutti tirati a lucido, festeggiano con noi l'anno nuovo, ridono e scherzano come se si divertissero realmente. 
Ma volete che andiamo a ricercare altri luoghi comuni del Capodanno!? Beh, niente di più semplice:
C'è il discorso del Presidente.
C'è il cotechino con le lenticchie.
C'è lo spumante.
C'è il bacio sotto il vischio.
E soprattutto c'è il primo nato dell'anno.
Questo povero pargolo, macchiato dell'unica colpa di esser venuto al mondo, si trova dopo pochi istanti di vita sotto i riflettori di chissà quale insulsa rete televisiva locale. E io, inerme e attonito, penso ai giornalisti che stanno davanti agli ospedali, l'ultimo dell'anno, e spulciano le liste delle donne gravide presenti in reparto, pronti ad analizzare le sensazioni e dare all'Italia un'importantissima (?) e fondamentale (??) notizia. 
Fortunatamente la notte di Capodanno bevo, e bevo talmente tanto che di questi insulsi avvenimenti, nella mia mente, non rimane che qualche pallido e confuso ricordo. 

16 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Pesa, anche io mi diverto a Nachele.
E pure a capodanno.
Un pò come cerco di fare il resto dell'anno.
Quindi direi che potrei quasi sempre essere in festa. ;)

Juliet ha detto...

Sticazzi. Sotto Natale danno certi cartoni Disney bellissimi, altro che film mielosi :D

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Non so se commentare il titolo o il post.
Va beh..sai che ti dico?
Hai un banner stupendo.
E ovviamente non vado via prima di averti augurato BUONE FESTE :P

Conte di Montenegro ha detto...

Il titolo "alla cazzo" attira un gran numero di visitatori!!! E comunque preparati che il Real gliene infila 5 al Barcellona sabato!!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

a natale si beve, a capodanno si beve..
alla fine arrivano le feste e non ci dispiacciono troppo, no? :)

comunque anche per me il titolo è una parte cruciale. ho dei post che se ne stanno tristi in attesa di pubblicazione solo perché non gli ho trovato un titolo decente... :D

Marina ha detto...

Io mi sono già calata perfettamente nella psicosi di Capodanno, non sapendo ancora che diamine fare di me in quella particolare serata in cui pare d'obbligo uscire a sbronzarsi. Forse mi chiuderò in casa a guardare classici Disney.

Per quanto riguarda il Natale... hai idea dello sbattone dei regali?? Meno male che li ricevo pure veh!

lawiwipedialibera ha detto...

a me piace il discorso del presidente, mi ricorda le tartarughe ninja.

pesa ha detto...

@MrFord: E infatti deve essere così dai! Festa tutto l'anno, non diamoci delle tristissime ricorrenze per essere felici e stare in compagnia.

@Juliet: Guarda stanotte Italia1 alle 21.00, è da giorni che sento questa cazzo di pubblicità che mi è ormai entrata in testa.

@Grace: Cosa intendi per banner!? So che questo blog è tutto meraviglioso, spettacolare, bellissimo, ma non capisco cosa sia il banner... ignorante me.

@Conte: Col cazzo! E se vince il Barça martedì vado in giro per le strade di Madrid con la magliettina del Barcellona!

@Marco: Ah no no, non mi dispiaccio affatto, anche perché insieme alle feste, visto il lavoro che faccio, arrivano anche le forzate ferie! Meglio di così non può andare.

@Marina: Organizziamo una festa tra blogger che non sanno che cazzo fare. Ci vediamo tutti a casa tua a Torino e la demoliamo, che ne dici?

@Wiwi: A me ricorda quello dell'altro anno (in qualsiasi anno siamo).

Maraptica ha detto...

Capodanno mi mette l'ansia, manco si dovesse fare chissà che. Per il natale ti dirò dopo il 25, in questo momento me lo devo rinventare.

pesa ha detto...

@Maraptica: Esattamente, anche io onestamente inizio a pensarci già da Ferragosto, e alla fine mi ritrovo a organizzare con quattro ebeti il 27 dicembre. Bah, stupidi preparativi.

MentePensante ha detto...

natale = parenti; Parenti = noia; Noia = morte!
Capodanno = amici; Amici = casino; casino = alcool; alcool = ubriacatura, Ubriacatura = intristirsi; Intristirsti = lacrime!

Come la metti la metti finisce in tragedia

Marina ha detto...

Sarebbe più bello del bello, se io dopo avessi ancora una casa di scorta!

pesa ha detto...

@Mente: Natale = Alcol; Alcol + Parenti = Divertirsi.
Capodanno = Alcol; Alcol + Amici = Divertirsi; Alcol + Amici + Preparativi + Spesa + Ordine = lacrime!

Dipende dai punti di vista :)

@Marina: Ok, non ti demoliamo la casa. Promesso.

Julia Sui Tubi ha detto...

Ma non ti sfiora neanche la curiosità di quale parte del corpo si farà rifare la Babbara D'Urso per la maratona-di-fine-anno su canale 5? :/

Conte di Montenegro ha detto...

@Pesa: Voglio una tua foto con autografo mentre sei nel centro di Madrid con su la maglia del Barcellona!!!!

pesa ha detto...

@Julia: Io penso sia umanamente impossibile che Barbara D'Urso si faccia rifare qualsiasi altra parte del corpo. È ha un passo dal poter essere definita "bambola gonfiabile".

@Conte: Sarà fatto!

Posta un commento

Drink!