solo gli stolti non cambiano mai idea

9 novembre 2011
Periodo di crisi esistenziale per il povero Pesa, tant'è che parla pure in terza persona. Così mentre è sul punto di dormire e riposare le sue povere spoglie membra - perché anche in inverno si dorme in mutande - ecco che alla sua mente sovvengono alcuni delicati e complessi pensieri: 


Odiavo Aphex Twin e Kraftwerk, non sopportavo quella musica, da me definita "di suoni", in cui non c'era neanche una chitarra, un basso o una batteria che emettesse casino inimmaginabile.
Ho scaricato la discografia di Aphex Twin e l'ho ascoltata tutta, da cima a fondo.
Ho scaricato la discografia dei Kraftwerk e l'ho ascoltata tutta, da cima a fondo.
Sono andato al concerto al concerto di Aphex Twin e Kraftwerk a Livorno, lo stesso giorno, nello stesso posto, ho conosciuto personalmente Mr. Richard David James. Durante il concerto ho chiuso gli occhi e visto mondi inesplorati, ho aperto gli occhi e i mondi inesplorati si sono amplificati. 
Mi piacciono Aphex Twin e Kraftwerk. 


Giudicavo gli scrittori della mia Regione sciatti e inadatti a soddisfare i miei desideri letterari. Ergo dopo "Canne al vento" non ho mai letto nient'altro. Preferivo concentrarmi sulla letteratura d'oltre Manica o Americana, guardando dall'altro verso il basso la letteratura nostrana (nostrana della Sardegna).
L'unico autore letto, come già detto, e dal quale probabilmente deriva questa avversione, era Grazia Deledda.
Ho approfondito poi Grazia Deledda e ho capito tantissime cose. Ovvero che la Sardegna degli scrittori non finisce e non inizia con lei. Lei è niente. 
Ora sul mio comodino ho libri di Dessì, Atzeni, Costa, Ledda, Satta. Li leggo con piacere, sommo piacere, ammirazione, fascino, attrazione. E continuo a comprare i libri, a leggere e viaggiare nella mia isola attraverso gli occhi di questi immensi scrittori. 


«I film western son roba da Rete4 al pomeriggio, che guarda mio nonno e soprattutto son tutti uguali, monotoni, lunghi e noiosi». 
Beh, questa sui film western la conoscete già


(Confessione shock, reggetevi sulle sedie) 
La prima volta che votai, nel lontano 2006, votai Rifondazione Comunista. Ero convinto esistesse realmente un ideale in cui credere e per cui lottare. Partecipavo alle manifestazioni, alle discussioni, leggevo giornali impegnati, ascoltavo musicisti altrettanto politicizzati. 
Ho visto il mondo. Ho visto i politici. Li ho conosciuti. Ho capito chi sono, che cosa vogliono e quali sono i mezzi per ottenere il potere. 
È dal 2008 che sulla scheda elettorale scribacchio parole senza senso, insulti, barzellette, gioco a Tris in solitaria, e per ora è forse l'unica alternativa seria e concreta che son riuscito a trovare a questa politica insulsa e malata. 

16 commenti:

MrJamesFord ha detto...

La votazione, un momento davvero triste.
Ti capisco, Pesa.
Anche se io ancora non sono riuscito a scrivere di andare tutti affanculo come meriterebbero, e continuo a sperare.

Juliet ha detto...

Nemmeno a me piacciono i Kraftwerk, ma devo approfondirli.

Se da una parte sono incazzata nera con chi non va a votare o che rende nulle le schede, dall'altra non li biasimo affatto.

ciku ha detto...

per curiosità ho caricato un video a caso di questi aphex twin. checcesso.

mi devo purificare: http://www.youtube.com/watch?v=l0DjrXDBJnU

stefanoSTRONG ha detto...

considerato che in terza persona ci parlavano pure Giulio Cesare e Maradona, non credo che tu possa lamentarti...

chi vinceva nelle partite di tris sulle schede?

Emanuele Secco ha detto...

Aphex twin e Kraftwerk, eh?! Ascolterò :)

E.

Marina ha detto...

Ti faccio una confessione, piccina piccina picciò.

Anche
io
la prima volta che ho votato
....


Poi mi sono ricreduta sui fenomeni della Pop Music. :D

Temporala ha detto...

Non capisco il messaggio subliminale del post, mi starai diventando troppo serio forse... per questo non capisco... mah! Ciaooo

Sileno27 ha detto...

melissa Satta ha scritto un libro?
anche io votai rifondazione in passato. Ecco, quel 2% di voti che si prendeva rifondazione eravamo io e te.

VioletPussy ha detto...

Rifondazione l'ho votata fino alla morte (di essa) adesso,magari sbagliando,continuo a votare il Movimento 5 Stelle. Anche se una cosa figa da fare,sarebbe che NESSUN italiano si degnasse di andare alle urne.

tanteformiche (o Shuzzy) ha detto...

Cazzo, pesa, mi hai shockato sì. Non perché votavi rifondazione, ma perché invece di startene a casa a sollazzarti con un disco di Aphex ti scomodi pure ad andare pasticciare in sede di voto!

pesa ha detto...

@MrFord: Eh caro Ford, sei un sognatore. Io mi son pizzicato un sacco di volte per continuare a sperare di essere lì a letto a dormire, e invece ogni volta mi faccio un male cane.

@Juliet: Io li adoro invece i Kraftwerk, approfondisci cara, approfondisci.

@ciku: Non so neanche cosa rispondere, son totalmente annichilito.

@stefano: Sulle schede vincevo sempre io, anche perché poi, quando le scrutavo, andavo sempre ad insultare questo maleducato personaggio che le pasticciava.

@Emanuele: Non è di certo il tuo genere, ne son sicuro, però potresti anche gradire qualcosina :)

@Marina: Facendo un po' di calcoli posso dire che tu hai votato quella cosa lì solamente una volta in tutta la tua vita. Poi è morta. Hai ucciso Rifondazione!!

@Temporala: Il messaggio subliminale è che ormai non so più cosa scrivere e riciclo vecchi post cambiando qualche parola :) Serio mai!

@Sileno: Orgoglioso di essere stato parte di quel 2% con te. E comunque spero vivamente che ciò che hai scritto su Satta fosse una semplice e triste battuta.

@Violet: E dopo che voti il Movimento 5 Stelle che cosa ti cambia? Niente, tanto non riescono ad arrivare ad un numero realmente consistente di voti. Certo sarebbe meraviglioso, però che ci vuoi fare, la gente continua ancora a credere alle barzellette.
La soluzione sarebbe staccare la TV.

@Shuzzy: Beh ovviamente lo facevo, ormai facevo lo scrutatore quindi ero lì, tanto vale entrare un attimo in cabina e partecipare al teatrino delle elezioni.

Sileno27 ha detto...

si era una tristissima battuta dai

Maraptica ha detto...

E' che sei lunatico pesa! Un pò di coerenza! :))) Fatti un bicchierino di centerba va ;)

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Magari domani ci scrivi che in inverno dormi in CALIDONE..
Eh..ormai da te ci si può aspettare di tutto :P

pesa ha detto...

@Sileno: Riacquisti un minimo di dignità nel mio immaginario.

@Maraptica: La centerba me la son portata qui a Cagliari. Da che son tornato ho osato berne solamente un bicchierino liscio, è stato qualcosa di sconvolgente, non era assolutamente come nel caffè.

@Grace: No, sto un po' più verso Patrasso :)

Maraptica ha detto...

Ma nel caffè NON valeeeee! Hai barato :P

Posta un commento

Drink!