tipica situazione da salotto viennese del 1784

19 giugno 2011
L'altra sera, comodamente adagiato sul divano di casa e cullato da un'amabile brezza che entrava dalle finestre, guardavo quell'immenso capolavoro di Miloš Forman che porta il nome di Amadeus. E così, in questo clima di pace, tra una magistrale interpretazione dei vari attori, una regia impeccabile, le strabilianti musiche del grande Mozart e il vento fresco, mi è partita una scoreggia.
Preso da paura ho controllato in ogni angolo della casa per accertarmi che Salieri non fosse nascosto da qualche parte. 

15 commenti:

Ragno ha detto...

Onanismo?

Sileno27 ha detto...

una scoreggia di quelle rumorose o una silenziosa e superpuzzolente?

MrJamesFord ha detto...

Sono sicuro che Wolfy avrebbe apprezzato. ;)

LA CONIGLIA ha detto...

...huahuahuauhahuahuahuahuahuahua!!!

maispiegarsimeglio ha detto...

E chissà quante ne faceva Mozart di scoregge mentre componeva... che se ci pensi bene, a volte dopo una scoreggia ti appare più nitido, ti si aprono quelle di William Blake.

VioletPussy ha detto...

....Anche quella è musica naturale...

pesa ha detto...

@Ragno: Sono venuto!

@Sileno: Era una di quelle rumorose superpuzzolenti.

@MrFord: Eh se non apprezza lui che è un esperto in materia?? :)
(Almeno nella pellicola di Forman)

@Coniglia: Sono troppo matto vero?

@maispiegarsimeglio: William Blake, che ricordi. Lui è stato incredibile, cristo, veramente un genio.

@Violet: Quando le fai sotto le coperte in inverno non più di tanto, anche se ho sentito leggende di persone che se le odorano e provano piacere.

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Guarda, se tu non l'avessi intitolato "tipica situazione da salotto viennese del 1784", leggendo questo post io avrei pensato:
bello, rievoca la tipica situazione da salotto viennese del 1784!!! :D

ciku ha detto...

il gusto pieno della vita, dice qualcuno

pesa ha detto...

@Grace: E se non la rievocano situazioni di questo tipo, dico io, cosa può rievocare un salotto viennese!? Cosa!?

@ciku: Oddio, dopo aver fatto una bella bevuta D'Averna secondo me la scoreggia rischia di diventare un'arma di distruzione di massa.

Memo Remigi ha detto...

non sono molto d'accordo. ci sono molte situazioni che possono rievocare un salotto viennese del 1784. ad esempio lunghe sessioni di tugjob.

Memo Remigi ha detto...

oh, scusate. ho fatto confusione col salotto viennese del 1785.

pesa ha detto...

@Memo Remigi: Recenti studi condotti nei laboratori Garnier hanno dimostrato che effettivamente il tugjob (comunemente chiamata sega in Italia, che volgari che siamo) ha ottenuto il suo maggior successo nel 1785. Complimenti, vedo che sei un attento conoscitore.

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

A me il nome Memo Remigi rievoca robe tipo:
Sapessi com'è strano sentirsi innamorati a Milano (aaaa Milano)
;)

pesa ha detto...

A me invece rievoca Caparezza... mente contorta la mia, mente molto contorta.

Posta un commento

Drink!