papà, dio, familia

11 aprile 2011
Costretto a casa da noia, stanchezza accumulata in settimana e un pizzico di voglia di pace, mi accingevo a chiudere un anonimo pomeriggio domenicale dopo aver avuto la fortuna di aver visto su Sky la bellezza di 2 magnifici film (The Snatch e The Italian Job). Ovviamente però non tutto poteva filare liscio, difatti sembrava strano potessero continuare a trasmettere qualcosa di decente, ecco allora partire squallide commedie italiane su insulse vacanze in giro per il mondo; alla sola visione di 0,003 secondi di questi impietosi film le mie maledette dita, poco abituate all’uso di un telecomando, hanno erroneamente premuto il canale 201. Per chi non lo sapesse questo è il canale di SkySport1, ergo “calcio, calcio, calcio, calcio”. Fortunatamente tutte le partite erano finite, quindi ho potuto godere appieno della magnificenza degli interventi post-partita. Spettacolo per me raro, queste interviste sintetizzano il senso e la levatura di chi questo sport lo pratica a livelli eccelsi, mettendo in risalto l’abilità, fuori dal campo, del campione di turno. Ecco il sunto della giornata calcistica prendendo in esame i giocatori, in ordine, di Napoli, Cagliari e Sampdoria: 

«C’era un gran caldo, abbiamo giocato bene, son contento di aver fatto gol, ringrazio la squadra, i tifosi e il mister per avermi dato la fiducia. Grazie.» 

«Si potevamo fare di più. No il risultato non ci sta stretto, abbiamo giocato bene, son contento di aver fatto gol, ringrazio la squadra, i tifosi e il mister per avermi dato la fiducia. Speriamo domenica prossima di vincerla.» 

«Una sconfitta immeritata anche se loro hanno giocato meglio di noi, ma che ci possiamo fare, la palla è rotonda il campo è quadrato, un giorno si vince e un giorno si perde. Ringrazio la squadra, i tifosi che nonostante la sconfitta ci son stati vicino, il mister e la società.» 

Ovviamente le frasi son state tutte riadattate in modo da poter essere scritte, perché qual’ora avessi riportato l’originale, più o meno, questo sarebbe stato il risultato: 

«Caldo, giocato bene, fatto gol, squadro, tifo, mister. Ciao.»

18 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Tornato oggi lavoro dopo settimana ferie.

Forse era meglio il canale 201, anche se non ho Sky.

Shuzzy ha detto...

E non dimenticarti che prima delle partite c'è sempre "voglia di fare bene". XD

Ragno ha detto...

Neanche una lamentela contro gli arbitri? Che noia questo dopopartita...

maispiegarsimeglio ha detto...

Il calcio è una palla :D

pesa ha detto...

@MrFord: No il canale 201 è SkySport1, lungi da me frequentarlo per più di 30 secondi al giorno (ovvero il tempo complessivo che passo davanti alla televisione).

@Shuzzy: "Voglia di far bene" "Allenato bene durante la settimana" "Mister, gol" "Presidente, società, tifosi".

@Ragno: Le lamentele nei confronti degli arbitri spettano ai presidenti, allenatori e qualche altro dirigente. Un calciatore non ha abbastanza cervello per esprimere concetti lunghi. Però quando diventa allenatore si trasforma.

@maispiegarsimeglio: Il pallone è una calcio ;)

Juliet ha detto...

A me piace quando intervistano il mister prima di una partita di quelle toste. Il mister è nervoso, si guarda intorno e si augura di non incazzarsi troppo. Poi, quando durante la partita vengono inquadrati dalla telecamera, hanno lo sguardo truce e masticano chewing gum come ruminanti.
Stile Ancelotti, insomma.

LA CONIGLIA ha detto...

che palle 'ste interviste...

Emanuele Secco ha detto...

E che cazzo... almeno i due film erano veramente ottimi :-)

E.

Marina ha detto...

E quanto li pagano, per fare queste considerazioni profonde! T_T

pesa ha detto...

@Juliet: Ma intendi Ancelotti faccia da maiale?? Perché a me, quello, più che sguardo truce, sembrava sguardo perso nel nulla nell'attesa di mangiare salsicce, non so il perché....

@Coniglia: E pensa che, paradossalmente, per me quella è la parte più bella e più comica di tutto questo immenso circo che porta il nome di calcio.

@Emanuele: Ah beh, sulla qualità dei film non si discute eccome, soprattutto su quella del primo, spettacolare!

@Marina: Non farmici pensare ti prego, non farmici pensare.

Sileno27 ha detto...

e quanto li pagano? milioni, cazzo guadagnano MILIONI quei brutti bifolchi ignoranti.

pesa ha detto...

Nel 2010 gli 11 giocatori più pagati son stati:

Buffon: 6 milioni
Maicon: 3,8 milioni
Samuel: 3,6 milioni
Nesta: 4,8 milioni
Chivu: 3,5 milioni
De Rossi: 4,6 milioni
Pirlo: 6 milioni
Flamini: 4,5 milioni
Eto'o: 8 milioni
Ronaldinho: 7,5 milioni
Ibrahimovic: 9 milioni.
(fonte Gazzetta.it)

Quello che parla meglio l'italiano è, paradossalmente, Ibrahimovic.

Paradigma ha detto...

Ahahahah

Quando serve la fuga di cervelli non c'è mai XD

Sileno27 ha detto...

Pesa quell'elenco mi ha fatto male allo stomaco.
Devono tutti bruciare all'inferno quei maledetti.

pesa ha detto...

@Paradigma: Il bello è che questi "cervelli" li importiamo pure, pagandoli pure fior fior di quattrini.

@Sileno: Per un attimo il mio cuore, quando ho letto 9 milioni, ha smesso di battere e il mio cervello ha iniziato a concepire quella cifra. Non ci son riuscito.

pesa ha detto...

@Juliet: Ascolta un po' ma per quella cosa?? Fatti sentire dalle 9.30 alle 19.30 dal lunedì al giovedì. Il venerdì fino alle 17.30. La mia segretaria sarà lieta di prendere l'appuntamento.
Cordiali saluti,
Pesa.

Juliet ha detto...

Sì, il suo sguardo in particolare è perso nel nulla (parlavo in generale per lo sguardo), ma i chewing gum li macina sul serio :D

pesa ha detto...

Secondo me son chewing gum alla carbonara, non si spiega quel quintuplo mento che si ritrova.

Posta un commento

Drink!