water resistant

16 marzo 2011
Pesa ha un cellulare. E questa penso sia una cosa piuttosto normale al giorno d’oggi. 
Pesa ha un cellulare e lo usa poco, veramente poco. Per lo più lo adopera per parlare con la sua dolce metà e per insultare, di tanto in tanto, Vobi; per il resto non sa proprio perché mai abbia speso, in quella fredda serata autunnale, quei 39€. 
E se ora lo usa poco prima era anche peggio. Infatti il sottoscritto viveva (telefonicamente parlando) di promozioni che la Vodafone, ogni tanto, gli attivava gratuitamente, e poteva rimanere anche 1 anno - ben 365 giorni, nei mesi non bisestili - senza effettuare neanche una ricarica, senza mai scrivere un SMS o fare una telefonata. 
Insomma avevo il cellulare solo perché era il telefono aziendale di mio padre. 
Oltre a questa sorta di misantropia tecnologica c’è da considerare che il mio numero di telefono ce l’hanno poche, ma veramente poche, persone; solamente una ristretta cerchia di fortunati che durante l’arco della mia vita potrebbero tornare utili. 
Come tutti quanti però, anche io, ho attraversato vari periodi di rincoglionimento dovuti a questo straordinario mezzo futuristico. Ripercorrendo cronologicamente la mia “carriera” cellularistica son passato dai litigi con le ragazzine via sms, agli scherzi anonimi – solo se la Vodafone ti regala 50€ di telefonate, badate bene –, per arriva infine all’apatia più totale, che bene o male è coincisa con la comparsa di MSN. Già perché se con il cellulare potevo ignorare i messaggini e telefonate altrui al prezzo di una piccola vibrazione e/o suoneria, con MSN avevo (e ho tutt’ora) il lusso di poter bloccare le persone indesiderate e ignorarle al prezzo di nulla, dato che basta chiudere la finestra della conversazione e chi si è visto si è visto. 
Perciò per lungo tempo il cellulare diventò qualcosa di assolutamente obsoleto, dimenticato in un angolo a marcire e usato esclusivamente a mo di sveglia. 
«E quando dovevi uscire con una ragazza?» 
Ovviamente, alle malcapitate di turno, lasciavo il mio contatto MSN. Mai mi sarebbe passato per la mente di lasciare il numero di telefono a qualcuno che avrei visto massimo per un mese (se le cose andavano bene), cosicché, qual’ora la cosa fosse andata male (e andava male), avevo la possibilità di bloccareliminare, senza alcuna possibilità di ricomparsa, la rifiutata. 
Pensate che la fortunata persona che sta al mio fianco, a suo tempo, ebbe il mio numero dopo circa un mese e mezzo di frequentazioni. 
Fatto sta che con il popolare sistema di comunicazione a marchio Microsoft qualche problema c’era. Già perché, sì, potevi comunicare liberamente con chi volevi, ma solo da casa tua o comunque solamente con un PC a portata di mano; quindi era possibile che capitassero cose di questo tipo: 

Ore 15.30 su MSN
«Pesa, quindi ci vediamo alle 18.30, in Piazza Repubblica, stasera?» 
«Certo ragazza che al massimo frequenterò per altri 2 giorni se tutto va bene, visto che sei una delle cose più pallose che mi siano mai capitate» 

Ore 20.30 su MSN
«Grazie per il paco, stronzo! Ero li mezz’ora, mi stavo congelando! Sei una merda!» 
«Oh, ciao ragazza che al massimo sentirò per altri 2 minuti se tutto va bene, visto che hai un’importanza tale che mi dimentico pure che devo uscire con te, dai non farla tanto tragica, cosa vuoi che sia successo! :)» 

BLOCCAELIMINAISTANTANEO! 

Non sarò un bravissimo ragazzo, ma ho un cuore d'oro.

14 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Pesa, come ti capisco!
In particolare, ho provato un intimo tepore da amarcord sulla frase "grazie per il pacco, stronzo!"
Quanti ricordi!

Sileno27 ha detto...

perchè a me la vodafone non ha mai regalato un cazzo?

mai successo ha detto...

Una volta ho lasciato il cell su un muretto, (ho rifatto il percorso a ritroso per trovarlo di circa 3km) una volta in un negozio di scarpe (sul puffo dove mi ero seduto per provare le scarpe), una volta sul bancone del bar (Bere il caffè buttare la bustina di zucchero vuota e uscire in un unico tempo). Però l'ho sempre ritrovato eh! Insomma io e il cellulare non è che abbiamo un rapporto di quelli che si possono definire <>.

Ragno ha detto...

Guarda che il tuo numero è scritto in tutti gli autogrill della Lombardia e del basso Piemonte

pesa ha detto...

@MrFord: Ora son diventato un bravo ragazzo, queste cose non le faccio più :)

@Sileno: Perché tu non sei importante neanche la metà di quello che sono io senza la laurea e soprattutto non sei supermegabellofigointelligente come me. Chiaro il concetto?

@mai successo: Io con il mio cellulare non ho alcun rapporto. Dopo che è morto il 3310 sono entrato in un lutto profondissimo.

@Ragno: E mi hanno chiamato tutti tranne te. Penso che tra noi due la cosa non possa continuare così, sei troppo timido.

ciku ha detto...

parli in terza persona come il presidente del consiglio e, soprattutto, come il mio dirigente scolastico, sappilo.

Juliet ha detto...

Ma che ce esci a fa con certa gente? :|

pesa ha detto...

@ciku: No, sono il presidente del consiglio e, soprattutto, il tuo dirigente scolastico, che parlano in terza persona come Pesa. :)

@Juliet: Beh non penso che ci sia bisogno di un disegnino per spiegare il motivo per cui si esce con una persona così, non voglio scadere in volgarità. Comunque ci son volute 3 uscite per accorgermi che tipo di persona era. Almeno son abbastanza veloce ad ammettere i miei errori.

Venerdi Sushi ha detto...

Se non ricordo male sei dell'87...
stai venendo su bene!

Enzo ha detto...

AH AH AH...Fianlmente ho messo su un programmino che mi blocca le chiamate indesiderate ( non solo anonime ) e che Msn ora ti permette di scegliere da chi farti vedere. Il che vale anche per Fb. Blocca blocca blocca blocca...

Shuzzy ha detto...

E hai fatto bene. Io invece sto in merda perché ho cominciato col dare il mio numero a destra e a manca a gente che l'ha dato ad altra gente e così via...

Giusto l'altra sera ho ricevuto una chiamata da un napoletano credo, quando io di napoletani non ne conosco neanche col binocolo!!

Infatti mi sa che cambio numero e lo do solo a due o tre persone.

pesa ha detto...

@Venerdi: Se continui a ripetermelo magari me ne convinco anche io e vedrai che esco veramente bene :)

@Enzo: No, il blocca non basta. Per certe persone il Bloccaelimina è l'unica soluzione plausibile.

@Shuzzy: Senza neanche farlo apposta, stanotte, alle 2.30, mi è arrivata una chiamata da un numero anonimo. Avevo il cellulare spento, il suddetto numero non ha richiamato ergo si salvino.
E comunque, saggia decisione quella di cambiare numero!

Marina ha detto...

Ma io quasi quasi ti invidio... ho una malattia per i telefoni, nella realtà dei fatti lo uso quanto te, odio messaggiare e preferisco internet, ma non so per quale motivo sono una vittima del consumismo, ogni volta che esce un telefono più fico del precedente sento un'attrazione inspiegabile...
fortunatamente riesco a reprimere tutto finchè non distruggo l'apparecchio in uso.

pesa ha detto...

@Marina: Ieri ero in giro per uno dei tanti mondi della tecnologia di Cagliari. Finito nello spazio cellulari non penso che questo oggetto potesse interessarmi, invece mi son innamorato di un piccolo Nokia da 160€. Rappresenta tutto ciò che odio però penso proprio che lo comprerò prima o poi.
Son proprio una delusione.

Posta un commento

Drink!