porno gratis

28 gennaio 2011
Noi Sardi siamo particolari rispetto al resto del centro-sud, e non solo perché probabilmente siamo la regione più stereotipata (I - II) dell'intera penisola, bensì perché se a noi date del "terrone" ce ne freghiamo altamente. Nelle mie personalissime esperienze, ogni qualvolta abbia sentito un continentale (perché dovete sapere che noi chiamiamo così voi che venite dallo stivale) etichettare un mio conterraneo con quell'appellativo di padana origine ho sempre sentito seguire la risposta «Mah se lo dici tu», con una nota di superiorità e snobbismo incredibile. Si perché noi sorvoliamo sopra i conflitti Nord VS Sud che percorrono l'Italia lungo l'asse Aosta-Ragusa, siamo molto distaccati, vuoi per il forte attaccamento alla nostra terra che ci permette di superare questa stupidità culturale/razzista, vuoi perché effettivamente rispetto alla Sicilia siamo molto più isolati. Almeno finché qualche superingegnere del nano non si inventerà un mistico ponte Arbatax-Roma.
E quindi, sentendoci quasi una Nazione, ci creiamo da soli i nostri conflitti. 
Il più acceso, il più aspro, ma anche quello che affonda maggiormente le sue radici nel passato è sicuramente Cagliari VS Sassari. Da un punto di vista storico probabilmente si potrebbe andare a cercare il Regno Sardo Piemontese, quando l'attuale capoluogo Sardo fu insignito del titolo di capitale del Regno a discapito della più aristocratica e fiorente Sassari. Da un punto di vista deficiente invece, andiamo a trovare questa origine nel calcio (la fonte di tutti i mali e conflitti italiani): Cagliari Calcio contro Sassari Torres Calcio, una partita che neanche Milan-Inter è sentita così tanto. Si gioca forse ogni 15 anni, visto che il Cagliari fa la spola tra la Serie A e la Serie B, mentre i cugini "tattaresi" navigano costantemente tra la C2 e la D, però ogni volta si mobilitano un sacco di forze armate pronte ad evitare il peggio.
E così che allora da anni ci si trascina in questa disputa, questa immensa diatriba che sfocia sempre nello sfottò e mai nel conflitto fisico: già, perché se un sassarese viene a studiare a Cagliari all'università viene definito immediatamente "studente Erasmus", almeno da un punto di vista cagliaritano. Da un punto di vista più nordico invece non è strano sentire l'espressione «Mamma, babbo (perché il sassarese non conosce la parola papà, il sassarese usa sempre e solo BABBO) domani torno ad Hammamet (Cagliari) per studiare». 
Ma fondamentalmente ci vogliamo tutti un mare di bene. 


*Il titolo del post è la prima cosa che mi è venuta in mente per attirare gente su questo blog.

6 commenti:

Shuzzy ha detto...

Eh chissà come mai gli scontri dal grande si rimpiccioliscono sempre di più ma non spariscono mai... qua in Piemonte c'è la "guerra" tra le "alpi" e la "pianura di merda".

Caso vuole che io mi trovi nel punto esatto in cui finisce la pianura ed inizia la montagna e allora non so mai se ritenermi un montanaro o un pianeggiante. Ovviamente appena ho un po' di tempo libero vado in montagna, quindi avrai capito per chi tifo.

Gli umani sono ridicoli, davvero.

Enzo ha detto...

E' vero ciò che dici. E comunque, anche se io fossi di Ragusa me ne sbatterei se mi danno del terrone. Sono di origini Pugliesi, vivo al Nord e sono orgogliosissimo del mio sangue terrone.La discriminazione territoriale ( in Italia ) è in via d'estinzione..

Juliet ha detto...

Cavolo, non lo sapevo :)

pesa ha detto...

@Shuzzy: Io sono cagliaritano (non si era capito!?,) però onestamente tengo per i nuoresi.

@Enzo: Beh, se la discriminazione territoriale è in via d'estinzione non mi capacito del perché si sente ancora "parlare" Bossi di federalismo, i padani di guerra contro "Roma ladrona e Sud sfruttatore". Qualcosa non mi torna.

@Juliet: Cosa non sapevi?
Che siamo la regione più stereotipa?
Che vi chiamiamo continentali?
Che il calcio è la fonte di tutti i mali?
O che i sassaresi non conoscono la parola "papà"?
:D

Morphe ha detto...

Da bravo casteddaio, mio padre si arrabbiava sempre quando da piccola osavo chiamarlo "babbo" come avevo sentito dire a un'amica!

...un altro temibile, aspro, terribile conflitto è Siurgus vs Donigala. Si detestano (;

pesa ha detto...

@Morphe: Si si avrei c'è da considerare anche quello, però mi son trovato a lavorare fianco a fianco con dei sassaresi, quindi non potevo ricordare questa "terribile" diatriba.
Comunque si possono ricordare anche altri scontri tra vari paesi: Orroli VS Nurri, Capoterra VS Sarroch, Maracalagonis VS Sinnai e via dicendo. Insomma nei paesini non ci si annoia di certo :)

Posta un commento

Drink!