la musica fa pensare

15 novembre 2010
A volte vorrei essere donna, per provare il gusto di poter rispondere, con le magiche parole del maestro Conte, "Portami a cena, o non si usa più?" ad un qualsiasi giovanotto che risulti impacciato nel corteggiamento. E anche per toccarmi le tette di tanto in tanto.

11 commenti:

MrJamesFord ha detto...

Sai che non so se ti darebbe la stessa soddisfazione, Pesa?
E lo dico da profondo sostenitore della toccata di tette.

Per la cena, sarebbe divertente.
Anche perchè io mangio come un porco.

A proposito, quando ti vedrò fra i miei followers, sempre che non sia rincoglionito e tu non ci sia già!?

Juliet ha detto...

Classico desiderio maschile :D

Shuzzy ha detto...

Anche io, così potrei essere lesbica.

pesa ha detto...

@MrJamesFord: Oddio ora che sto controllando effettivamente non sei tra la mia lista nei reader!! Incredibile eppure leggo costantemente quello che scrivi, mistero. Ho rimediato in questo momento :)

@Juliet: Quale dei due? Dire quella frase vero?

@Shuzzy: In effetti le lesbiche hanno un potere in più rispetto alle eterosessuali. Mah, bisognerebbe provare.

Ragno ha detto...

Io vorrei essere donna per decidere con chi scopare...

goof ha detto...

toccarsi le tette da sole/i è come toccarsi il ciondolo da soli/e. quando ormai ce l'hai il gusto maggiore c'è quando te le/o tocca qualcun altro/a. a meno che non sia un tronco.

pesa ha detto...

@Ragno: Scoperesti con me?

@goof: Per il primo periodo almeno proverei una certa soddisfazione :D

Inneres Auge ha detto...

Ho sempre pensato che per le femmine dev'essere uno spasso masturbarsi

Juliet ha detto...

Esattamente ;)

Regina Madry ha detto...

e pensa che io ho sempre voluto essere uomo per un giorno, per capire alcune cosette....aspè però...forse un giorno intero è troppo ;))

pesa ha detto...

@Regina Madry: Ma cosa troppo, io ci sono da 23 anni e sto più che bene, oserei dire benissimo :D

Posta un commento

Drink!