"il principe" presto sui migliori schermi cinematografò

11 novembre 2010
La serie "Pesa e il suo lavoro" penso abbia ormai appassionato tutto il continente europeo.
Oggi, nonostante le mie speranze, ho assistito nuovamente a qualcosa di assolutamente sconvolgente, qualcosa che ha quasi rischiato di compromettere in maniera inesorabile la sanità mentale del sottoscritto, ex studente del liceo classico, abituato ad una certa rigidità culturale. Definire questo episodio con l'aggettivo "estremo" è quasi eufemistico:

Pesa «Suvvia, non si ricorda dove ha conseguito la terza media?»
Allievo 1« Eh dai, l'ho presa nel '74, non puoi chiedermi di ricordare una cosa simile, mi pare fosse l'istituto "Dante Alighieri", però non ne son sicuro»
Allievo 2 «Alla "Foscolo"?»
Inizio a lanciare occhiate malefiche e violente
Allievo 1« Mmm fammi pensare, no. Non era Foscolo, era più il nome di un attore»
"Attore!?" penso tra me e me, iniziando a presagire già qualche disastro
Allievo 2 «Manzoni? Alfieri? Leopardi?»
Non riesco più a emettere suoni, i pensieri si bloccano, il cervello si rifiuta di pensare qualsiasi cosa, assisto allibito alla scena e batto le palpebre incredulo
Allievo 1 «Eh simile, però non sembrano nomi di attori questi»
Allievo 2 «Non è che è Machiavelli!?»

4 commenti:

Shuzzy ha detto...

Spero che almeno si sia fermato alla terza media, sennò è grave... 0_0

pesa ha detto...

L'allievo 1 si, l'allievo 2 ahimè no... e la cosa mi spaventa alquanto.

Vaniglia ha detto...

Non è che questi si sono fermati alla terza media... Questi son proprio andati in avaria! Ingolfati irrimediabilmente!
Pesa... Io non sono favorevole nè all'eutanasia, ma nemmeno all'accanimento terapeutico, perciò si lasci fare alla natura il suo corso e nel giro di poco tempo, tranqui che questi soccombono.

vita ha detto...

Non è il caso di cominciare a disperarsi adesso...il peggio non lo hai ancora visto...ti assicuro che c'è...! :-)

Posta un commento

Drink!