sto parlando di tim

11 giugno 2010
Quando parlo di un povero sfigato che non sa fare nulla...sto parlando di tim
Quando parlo di una canzone fighissima...sto parlando di tim
Quando parlo di una cosa di cui forse non ho ben capito il significato...sto parlando di tim
Quando parlo di me...sto parlando di tim
Quando parlo di tim...non sto parlando di me, ma di tim

E chi è questo fantomatico tim? popi popi... a parte tutto tim davvero è un grande, uno di quelli che lo vedi e lo vuoi conoscere, mi è stato subito simpatico; sempre la battuta pronta, la parola giusta al momento giusto: "prendiamo una birra?" "no...ne prendiamo due". Sa sempre dove andare e come non perdersi, quando non lo sa sono cazzi amari, per arrivare a villasor devi girare mezzo campidano, quindi a meno chè non sia tu a dover guidare non fidarti mai.
Però ieri mi ha colpito molto Indro Montanelli: parlava di satira, quando era ancora in vita si accanì contro l'editto bulgaro, cercò di spiegare a chi di dovere cosa è la satira, di dare un significato. Forse l'hanno capito, ora si fanno autosatira. Bravo Indro (in origine scrissi brando indro) ora finalmente gasparri continua ad essere al governo e ci fa ridere: su facebook c'era una pagina che chiedeva "E SE STESSE RECITANDO?" certo che non sta recitando, sta facendo satira. Però il punto principale di tutto questo ambaradan era:

if you fuck up...

...sto parlando di tim

0 commenti:

Posta un commento

Drink!