"fermi tutti questa è un'esercitazione!"

11 giugno 2010

Il mondo, e in particolare la Sardegna (se vogliamo andare ancora più nel dettaglio diciamo la provincia di Cagliari in una zona compresa tra Monserrato, Capoterra e Mulinu Becciu), è popolato di strane, stranissime creature. Dopo aver scoperto la donna volpe, si è arrivati alla recente scoperta di un altro essere alquanto strano e raro il dragoTORE; anche se per dirla tutta più che di un drago si tratta di un rettile dalla non bene definita natura, molti dei miei conoscenti l'hanno paragonato a una lucertola crogiolante durante una delle tante scampagnate a santa Lucia, ma penso che il termine che definisca meglio questa bestia sia quello coniato da me ovvero RETTILOZIO®. Attività preferite del rettilozio?? In passato oziare, ora invece ha trovato una nuova dimensione realizzativa del suo essere: aiutare il prossimo. Forse proprio per questo decide di abbandonare la compagnia del bordello di quelli di pratze cresia per andare sotto le armi e arruolarsi nel glorioso esercito italiano (ahahahahahah), fatto sta che questa sua voglia di concedere il suo aiuto al prossimo ha trascinato il rettilozio in numerose avventure. Allora come non ricordare la meravigliosa avventura avvenuta in quel di Sinnai durante un esercitazione? Eh si, io ricordo molto bene l'ilarità e gioia che pervase me e i miei amici quando il rettilozio di comunicò l'avventura. Ma ancora più comico fu leggere addirittura sull' UNIONE SARDA (per quelli che non lo sapessero il quotidiano più letto in sardegna) che l'accaduto aveva scatenato l'ira di alcune delle più alte cariche della protezione civile e della sanità sarda! Ma ricostruiamo con ordine la situazione:

Il rettilozio era iscritto alla protezione civile di Capoterra (in sigla c.v.c.p.c) per non si sa quale motivo (la motivazione più accreditata tra la compagnia del bordello di quelli di pratze cresia è per farsi dire "grazie"). L'associazione era stata invitata nei giorni 10-11-12 Marzo 2006 a partecipare a un'esercitazione che coinvolgeva moltissime altre organizzazioni di tutta la provincia cagliaritana. Al nostro immenso eroe fu dato il compito di figurante e soccorriTORE, fino a questo punto tutto normale. Ma la notte tra l'11 e il 12 il rettilozio doveva simulare un incidente facendo finta di rimanere ferito; anche qua cari lettore potreste dire e cosa c'è di cosi strano??? Voi non sapete quanto possono incidere anni e anni di GRVK (giochi di ruolo dal vivo karalis) sull'interpretazione di un ruolo su una persona. Fatto sta che il mito prese talmente tanto troppo sul serio quest'interpretazione da essere trasportato sotto codice rosso all'ospedale Marino di Cagliari nel tempo record di 15 minuti (distanza Sinnai-Cagliari = 42 km)!! Accorgendosi del luogo il rettilozio proprio mentre era diretto sdraiato su una barella per andare a fare la tack si alza e con italico orgoglio esclama "FERMI TUTTI QUESTA E' UN'ESERCITAZIONE!". Lo stupore all'interno del pronto soccorso fu immenso, le reazioni degli organi compententi furono apocalitiche e il nostro povero drago fu costretto a dare le dimmissioni.

Questa è stata la sua più grande avventura e purtroppo e giunta alla conclusione. Ora ci abbandonerà per servire la patria (al grido di LO DURO!) e speriamo che da quest'esperienza oltre a portarsi dietro la gioia di aver servito l'italia ci porti dietro anche altre esaltanti avventure che ci faranno gridare di gioia di essere amici di ********* ***** (avevo promesso niente nomi).


0 commenti:

Posta un commento

Drink!