e se svegliato la samantha!

17 giugno 2010

Ma quanto mi piace l'accento toscano! Lo trovo di una bellezza unica, rara, inimitabile. In questi giorni sto facendo una scorpacciata di filmati del vecchio e inimitabile Benigni (quello dei tempi di berlinguer ti voglio bene, quello odierno non saprei come definirlo), del grande Monna (a uno dei suoi personaggi già dedicai un post apposito che potete trovare qua) del micidiale Forconi, insomma di tutti quegli attori toscani che riescono con la loro "c" aspirata a farmi partire incredibili risate. Ma perchè questa esplosione di ilarità? Sarà per le battute? Per le mimica? Per la predisposizione innata alla bestemmia (pratica in cui eccello particolarmente)? Non solo la parlata, ma anche il toscano vero e proprio mi provoca ilarità. Ricordo che avevo un amico. Amico è una parola grossa, un conoscente. Lo conobbi perchè prese il mio contatto msn su un sito di enigmi in cui ero una potenza e voleva una mano per poter andare avanti nel gioco. Anche lui aveva un blog msn, porca troia non l'ho mai sentito parlare ma le cose che scriveva li erano veramente impressionanti. Ridevo settimane nel leggere le stronzate che scriveva. Forse perchè immaginavo la parlata.



Scena capolavoro. Ammiratela. E poi che i toscani non son geniali.

1 commenti:

Valentina ha detto...

A me mi garba :)

Posta un commento

Drink!